SANDA

Gli Insegnanti sono divisi in Aspirante Istruttore - Assistente Istruttore -  Istruttore - Maestro

Corso di 

Boxe Cinese

I GRADI

Il corso di Sanda e autodifesa è strutturato in quattro gradi, e dopo quattro anni di pratica si può accedere all'esame di cintura nera.

PRINCIPIANTI

INTERMEDI

AVANZATI

CINTURA NERA

La Divisa

La pratica del SANDA insegnato nella nostra scuola prevede l'utilizzo dei pantaloncini neri, la maglia  nera, i guantoni, il casco e le protezioni per le gambe e per i genitali. Può inoltre essere praticato scalzi o con le scarpette utilizzate anche nel kung-fu tradizionale

  

Il Programma

Il Sanda o San Shou è un'arte marziale originariamente sviluppata dall'esercito cinese. È basata su uno studio intenso di vari metodi tradizionali e combinata con metodologie mediche e di allenamento avanzate. 

Il San Shou è praticato come uno sport da combattimento, quindi l'allenamento viene effettuato con attrezzatura di protezione e le gare vengono svolte secondo regole che limitano (la pratica) a certe tattiche e tecniche studiate per la sicurezza degli atleti. San Shou, comunque, è un'arte marziale completa che insegna pugni, calci, prese, spazzate, cadute e proiezioni.

Oggi la pratica del San Shou non include gomitate e ginocchiate, ma molte delle palestre di San Shou insegnano anche queste tecniche. La filosofia del San Shou sostiene che la pratica degli sport da combattimento è la miglior via non solo per la salute, il fitness e il benessere, ma anche per acquisire tecniche di autodifesa.

Nel 1924 il Guomindang (il Partito Nazionalista Cinese) fondò nella provincia di Guangdong (Canton), nella Cina meridionale, l'accademia militare Whampoa per preparare i leader del partito e creare una forza militare moderna. Avendo stretto in precedenza un'alleanza con l'Unione Sovietica nel gennaio del 1923, l'accademia utilizzò i metodi sovietici per stabilire la disciplina del partito, la politica di indottrinamento e l'allenamento per il personale militare. Come disse nel 1923 il dottor Sun Yat-Sen, leader del Goumindang poiché noi siamo desiderosi di imparare dai loro metodi (dell'Unione Sovietica),ho chiesto a Mr. (Michael) Borodin (consulente sovietico) di essere il direttore della formazione del nostro Partito. Altri consulenti sovietici arrivarono in Cina nel 1924, in particolare per assistere la preparazione militare. Sicuramente, questa formazione era la cosa rilevante nel San Shou.

Il curriculum militare San Shou, studiato per preparare il personale militare per i combattimenti, racchiude quelle che da lungo tempo erano considerate le quattro abilità basilari delle arti marziali. Da (dare pugni) uso dei pugni, mani aperte, gomiti, dita, testa. Ti (calciare) calciare, spazzare, dare ginocchiate. Shuai (lanciare) lottare a corpo libero, proiettare, cadere. Na (afferrare) blocchi alle giunture e ossa, cioè sottomissione.